Business sereno: una nuova frontiera per il Wedding?

corso magnolia wedding planner business serenoUna settimana fa esatta ci stavamo preparando per un viaggio nel week-end a Firenze. Lo scopo non era però una gita turistica nella romantica città d'arte, bensì la partecipazione ad un seminario di business sereno tenuto da Silvia Bargagni titolare dell'agenzia Magnolia.

L'incontro, iniziato alle 10, è stato intenso, ricco di contenuti interessanti e a tratti anche molto divertente.  Siamo stati felici, oltre che di fare tante nuove conoscenze, anche di rivedere Annette Tuxen di Wedditalia! Quasi tutte le partecipanti (i maschietti erano solo due, incluso Maurizio) erano parte del mondo dell'organizzazione matrimoni ed eventi, per cui si è parlato molto anche del mercato italiano del settore e di come viene considerata la figura del wedding planner.

corso magnolia wedding planner business sereno
Cosa abbiamo imparato? Bhè, intanto che, spesso, le informazioni e le convinzioni che le wedding planner hanno sulla propria categoria professionale, su quello che dovrebbero fare o su come dovrebbero lavorare, non sono corrette. 
Quali servizi dovrebbe offrire una wedding planner? Che cosa cercano esattamente i futuri sposi? Sappiamo davvero rispondere alle loro esigenze e far capire il valore del nostro lavoro? E' giusto non scoraggiare chi vorrebbe iniziare a fare la wedding planner? Non tutti coloro che intraprendono questa attività sono in grado di rispondere a queste domande in maniera soddisfacente...

corso magnolia wedding planner business sereno nekomimiNoi vi possiamo assicurare che al seminario a queste domande sono state date delle ottime risposte, ma non solo! Grazie ai ragionamenti fatti assieme a Silvia e alle altre professioniste, o aspiranti tali, presenti quel giorno, sono proprio cambiate le prospettive attraverso quali percepiamo il mestiere del wedding planner.


Abbiamo preso coscienza che nel settore dell'organizzazione dei matrimoni in realtà non c'è una vera crisi, proprio come per molti altri servizi che si sviluppano prevalentemente online. Abbiamo capito che quel che per essere conosciuti ed apprezzati non è sufficiente fare marketing, ma che bisogna anche costruire un'identità pubblica forte. Abbiamo imparato che il mercato in Italia esiste, semplicemente non si sanno offrire i servizi giusti in maniera adeguata alle coppie che altrimenti sarebbero interessate. Inoltre, anche se si è pieni di lavoro, non si deve per forza essere preoccupati e ansiosi, basta essere sicuri di aver seguito i giusti metodi per poter continuare nelle proprie attività, sicuri di aver dato il meglio di sé!

Certo...poi c'è chi da il suo meglio con orecchie e guantoni a zampa da gatto, ma questa è un'altra storia...

2 commenti:

  1. ^_^ grazie per il racconto è sempre bello sentire le opnioni dei partecipanti !
    zampe di gatto comprese

    RispondiElimina