Sposi in Metro - An Underground Wedding

sposi in metro a milano underground wedding photo shooting milan
Cosa fareste se, salendo sul solito vagone della metropolitana che prendete tutti i giorni, vi succedesse di incontrare una vera coppia di sposi? 




Vestiti pronti per la cerimonia, sorrisi imbarazzati sul volto, bouquet fra le mani... Bhè, nel caso vi fosse capitato di vedere una scena del genere, una certa mattina dello scorso settembre a Milano, quegli sposi eravamo noi! 




Proprio così, per esaudire un desiderio del nostro fotografo Antonio Nassa e per la grande comodità offerta da questo mezzo di trasporto pubblico, durante il nostro giorno speciale siamo andati e tornati da Piazza Duomo in Metro! Com'è stato? Guardate!


Siamo entrati alla fermata di Bande Nere, la più vicina a casa nostra e fin da subito fra gli altri passeggeri si è scatenato lo stupore generale...
Tutti ci guardavano sorpresi, in particolare guardavano Chiara ed il suo vestito che non lasciava dubbi, era evidentemente una sposa in metropolitana!


Mentre eravamo fermi ad aspettare un signore ci si è avvicinato per dirci: "Ma come, una sposa non può prendere la metro, deve andare in limousine!"
Al che Valentina, la testimone di Chiara, gli ha risposto "Bhè, ma la metro è più lunga!"


Anche una volta saliti sul treno sono proseguite le scene divertenti, con gente al telefono che parlava di noi e Antonio che ha trascinato tutti i presenti nel farci un applauso, visto anche il nostro imbarazzo.


Ci preoccupava un po' l'eventualità di non trovare abbastanza spazio sul vagone, ma per fortuna l'ora di punta era già passata, così abbiamo potuto rilassarci un po' e goderci il viaggio verso la nostra cerimonia ufficiale.


All'andata eravamo cinque persone in tutto, compresi Antonio per le fotografie, Valentina, che oltre ad essere la testimone ha aiutato Chiara con l'acconciatura, ed Elisabetta, sorella minore della sposa, che invece ha pensato al trucco.


Finita la cerimonia a Palazzo Reale, dopo aver salutato tutti i parenti, dando loro appuntamento per il pomeriggio alla Volta del Vescovo a Piacenza, siamo tornati a casa, sempre con la metropolitana, stavolta c'erano ancora più persone, sia in Duomo che a Cadorna. 


Una signora ha anche chiesto a Chiara se fosse una vera sposa o se si trattava solo di un servizio fotografico. A quel punto, forse per la prima volta, abbiamo potuto rispondere: "Sì, siamo degli sposi veri, da circa un'ora..."


Sappiamo che può sembrare strano andare a sposarsi in questo modo ma avendolo provato personalmente possiamo assicurarvelo, è davvero divertente, emozionante e non si perde nulla della magia di quel giorno, anzi, si guadagnano tutti i sorrisi delle persone che si incontrano! E' stato bellissimo, in una città come Milano, ricevere tanti auguri e sguardi felici da persone che non conoscevamo! Questo breve viaggio sulla metropolitana rimarrà per sempre un dolcissimo ricordo del nostro giorno speciale.

5 commenti:

  1. Ho trovato l'idea molto originale....complimenti agli sposi che sono usciti fuori da ogni canone e hanno deciso di realizzare una cosa unica solo per loro...peccato per i futuri sposi che vogliono copiare l'idea devono sapersi distingure (ha pensarci bene ho una chicca da suggerirvi...hai futuri sposi intendo)se siete interessati chiedete tramite fb a JRC EVENTI! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono dell'idea che se a uno piace una cosa non ci sia niente di male a copiarla per se'. Noi ci siamo divertiti a fare questo wedding shooting e assolutamente lo consigliamo. Al contrario se uno invece ha voglia di distinguersi ci sono mille modi per farlo, ecco perche' personalizzare un matrimonio o un evento e' una sfida che accettiamo sempre volentieri =)

      Elimina
  2. Ciao Complimenti per l'iniziativa,io sono di Milano anche se vivo fuori e trovo molto simpatico l'idea di approfittare del servizi della nostra città tra l'altro molto Comodo per chi vive a Milano o cmq in luoghi raggiunti dalla metropolitana,so anche di altre coppie che hanno usato la metropolitana per andare al proprio matrimonio in Duomo anche con seguito di parenti e amici ,del corteo nuziale che hanno usato la metro forse dovrebbe essere più usato in futuro
    cmq complimenti ancora a voi al fotografo e ha chi ha avuto l'idea
    ciao
    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania, gentilissima. Sì per noi infatti era proprio comoda, l'abbiamo presa praticamente sotto casa e ci ha portato lì, così come molti parenti che sono arrivati in tram anche se non ne abbiamo le foto. Noi ci siamo divertiti molto eheheh

      Elimina