Marketing non convenzionale

marketing alternativo non convenzionale buy my face
Ciao amico lettore, oggi parliamo di pubblicità, no, no, non cambiare canale perché quello che stiamo per dire sul marketing non convenzionale potrebbe interessare anche a te. Hai un negozio, un hobby o un'idea che vuoi fare conoscere, ma non sai come fare? Non c'è bisogno a tutti i costi di budget elevati (anche se spesso aiutano), ma l'importante è canalizzare i propri sforzi nelle giuste azioni. Questi ragazzi ad esempio, per pagarsi gli studi hanno messo a disposizione la loro stessa faccia come "cartello pubblicitario itinerante". Durante la prima tappa del Giro d'Italia in 60 bomboniere noi avevamo messo i loghi dei nostri sponsor sull'automobile. Sponsorizzare una coppia che vuole sposarsi può essere un buon modo per farsi pubblicità. Prima di parlare di marketing non convenzionale diamo un occhio al modo sbagliato di farsi pubblicità (grazie ad Annette per il link)

Alzi la mano chi riceve quasi tutti i giorni telefonate di gente che vuole vendergli qualcosa, vediamo, un attimo che vi conto...1, 2, 3, 50, 100...ok cambio domanda, alzi la mano chi NON riceve telefonate di questo tipo...ah ecco molto meglio. Da consumatore, sai bene quanto possano essere fastidiose quindi utilizzare la stessa strategia non è certo una buona idea. Se il tuo business lo permette puoi invece impegnarti in azioni generalmente definite di -guerrilla marketing-, dico generalmente perché, come noi stessi abbiamo scoperto da poco, ogni tipo di evento ha una propria denominazione specifica. Potete trovare le varie definizioni qui.
Le azioni di marketing non convenzionale possono essere le più disparate, ma si caratterizzano tutte per una cosa: devono colpire chi la vede e non c'è modo migliore di farlo che mettere qualcosa di anormale in un contesto normale. Tempo fa ad esempio avevamo visto una pubblicità dove al posto del cartellone dell'automobile c'era un vero autoveicolo e lì per lo meno speri che non ti caschi in testa mentre ci passi sotto. Strisce pedonali che diventano patatine del McDonald's o codici a barre per una grande svendita. Panchine che diventano invitanti snack...
marketing alternativo non convenzionale panchina kitkat
Se offrite prodotti gratuiti la gente sarà disposta a fare di tutto per ottenerli come dimostra questo video


Ho trovato delizioso questo uso di piccole statuine del Piccolo Principe (anche se secondo me non ci assomiglia granchè) per lanciare un nuovo libro con questo bellissimo personaggio.
Fra le iniziative che ho visto però questa è quella che mi ha lasciato maggiormente esterrefatta


E tu cosa pensi del marketing non convenzionale? Può essere utile per la tua attività? Se la risposta è sì quali sono le azioni che stai intraprendendo?

Raccontaci la tua esperienza, siamo curiosissimi!

Nessun commento:

Posta un commento