Wedding Cake stand col riciclo creativo!

beauty and the beast wedding cake torta nuziale bella e la bestia cupcakesCome sapete ci siamo sposati da quasi tre settimane e ora che siamo un po' più tranquilli possiamo cominciare a raccontarvi alcuni particolari dettagli che hanno reso davvero fantastico il nostro matrimonio! Abbiamo ringraziato tutti i nostri sponsor per il lavoro incredibile che hanno svolto, ma dovete sapere che alcune piccole cose di quel giorno sono state prodotte direttamente da noi. Ci siamo divertiti, ad esempio, a trasformare un vecchio lampadario comprato ad un mercatino dell'usato, in un cake stand, un supporto per la nostra torta nuziale. L'idea è nata vedendo un progetto simile realizzato in un'immagine su Pinterest. Da lì siamo andati in cerca di un pezzo che facesse al caso nostro. La torta, realizzata da Silvia Vieri di Dolci Peccati Genova, sarebbe stata composta da tanti cupcakes e da una torta principale a tema "La Bella e la Bestia", quindi ci serviva un lampadario con lavorazioni quasi barocche, possibilmente dorato.
riciclo creativo da lampadario a portatorteAl secondo mercatino dell'usato visitato, abbiamo trovato ciò di cui avevamo bisogno! Certo era parecchio malridotto, come potete vedere nella foto... ma ci siamo messi d'impegno per riportarlo ai fasti di un tempo.Abbiamo prima di tutto tolto tutta la parte elettrica, lampadine, fili, ecc., poi l'abbiamo smontato pezzo per pezzo e lì sono cominciati i problemi... come pulirlo in maniera efficace? Abbiamo provato in molti modi diversi, ma anche con un prodotto specifico per ottone, non sembrava diventare più lucido. Alla fine la paglietta per lavare le stoviglie si è rivelata lo strumento più efficace per farlo brillare di nuovo! L'altra fase difficile è stata completare la creazione utilizzando dei piatti dorati di carta. Per incollarli all'ottone del lampadario abbiamo usato del silicone, con il quale abbiamo anche incollato fra di loro i due piatti più grossi per la torta principale, facendo in modo che sembrasse quasi della panna in eccesso di una torta.

wedding cake stand riciclo creativoFinalmente era fatta! Bellissimo, eravamo davvero soddisfatti del risultato! Il problema è stato invece trasportarlo, poiché, oltre ad essere ingombrante per un auto piccola come la nostra, questa alzata per torte era anche pesante e molto fragile, tanto che prima di entrare in scena durante il matrimonio ha dovuto subire diverse riparazioni dall'esperta Partizia dello staff de La Volta del Vescovo (grazie!), la quale ci ha anche suggerito di provare a rimetterlo insieme per un'altra occasione, magari utilizzando piatti di plastica più resistenti e della colla a caldo per fissarli.

Abito da sposa cercasi? Vincilo al concorso

abito da sposa lancio del bouquet
L'abito da sposa è spesso una delle voci più ingenti nel budget dei futuri sposi. Allora perchè non vincerlo? Io ho fatto così vi ricordate? Eccomi qui a lato durante il mio grande giorno con addosso il mio premio. La stessa possibilità ce l'avrà la fortunata vincitrice del concorso "Cinderella – Vinci l’abito da sposa che hai sempre sognato" indetto da Mom&Woman Onlus e con scadenza il 11 novembre 2012. L'associazione si propone di essere d'aiuto a tutte quelle donne e mamme svantaggiate salvaguardandone i diritti e, in questo caso, anche i sogni. Il concorso è aperto a tutte quelle donne che hanno un reddito ISEE inferiore ai 7500 euro annui e che vogliono portare allo scoperto il proprio talento. Il regolamento è semplice ed è visionabile sulla home del sito, per partecipare basta scrivere un tema di massimo 1200 battute (spazi compresi) dal titolo “Se è vero che i sogni son desideri, descrivi la tua favola di Cenerentola e chissà che la fata Smemorina non riesca a tradurre il sogno in realtà regalandoti l’abito da sposa che hai sempre sognato”. La vincitrice verrà scelta da una giuria interna e, il 2 Dicembre, all'interno di un apposito evento a Fabriano riceverà un abito da sposa taglia 42/44 direttamente dalle mani della sua creatrice, la stilista Giorgia F. I premi però non finiscono qui infatti i 10 testi ritenuti più meritevoli permetteranno alle loro autrici di diventare modelle di abiti da sposa per un giorno. Le 10 talentuose scrittrici sfileranno con addosso le creazioni di Giorgia F all'evento del 2 Dicembre.
Noi personalmente abbiamo apprezzato moltissimo questo concorso e le motivazioni umanitarie che l'hanno fatto nascere, vi invitiamo perciò a spargere la voce e a partecipare numerose.
In bocca al lupo Cinderelle