Medieval Day - Una giornata nei secoli che furono.

Ovviamente c'è la possibilità per i volenterosi
di arruolar..ehm, unirsi alle compagnie di rievocazione.
Non vi preoccupate, non tornerete a casa feriti!
Il 24 marzo è stata per noi una giornata un po' particolare... diciamo che avevamo voglia di immergerci per qualche ora in un mondo simile al nostro, ma diverso, forse meno complicato, più magico... per questo ci siamo fatti trascinare all'indietro nel tempo ed abbiamo attraversato i secoli per poter vivere una vera e propria giornata medioevale.

Una coppia vestita nello stile del '600
Il nostro punto di partenza è stata la fiera della rievocazione storica "Armi e Bagagli" di Piacenza. Non eravamo mai stati in un posto simile, è stato stupendo essere circondati da dame e messeri, cavalieri ed artigiani, tutti vestiti con abiti d'epoca (dai legionari romani ai soldati della seconda guerra mondiale, passando per tutte le epoche intermedie). Cosa abbiamo visto? Di tutto!
C'erano abiti di ogni epoca, da quelli dei
popolani alle elaborate gonne del '700

C'erano bancarelle che vendevano ogni tipo di mercanzia, con tanti vestiti in grado di trasformare chiunque in lady, paggi, templari e mastri e anche in spose medioevali!
Tante botteghe offrivano gioielli lavorati a mano, archi e frecce e poi armi e armature a perdita d'occhio. Accanto alle spade vere di tutte le dimensioni non mancavano anche i giocattoli per i più piccoli, né i giullari per intrattenere i visitatori. Abbiamo persino potuto ammirare i rapaci utilizzati per l'antica arte della falconeria, sono splendidi! E per placare la sete di lor signori cosa ci può essere di meglio che un calice di idromele? In una zona apposita le compagnie potevano anche esibirsi in numeri d'intrattenimento, noi ad esempio siamo riusciti a vedere gli sbandieratori e musici di Ventimiglia, che abbiamo filmato per poterli far vedere anche a voi: sono eccezionali!
Insomma, ci siamo divertiti parecchio e abbiamo girato dovunque, ma la giornata non è finita qui...

Quale sarà il nome di quella dama con la coroncina?
Questi quaderni in cuoio decorato sono bellissimi!
Questo sì che è un elmo per spaventare il nemico!
Come in un vero mercato, si può trovare chiunque
Elmi e armature d'ogni genere per proteggervi da chi vi vuole male
C'erano maschere di tutti i tipi, alcune anche molto inquietanti!
La fiera ci ha preparato all'evento che ci attendeva la sera in un paesino della provincia di Varese: un vero e proprio banchetto medioevale! L'atmosfera era perfetta: i signori del castello mangiavano al tavolo d'onore, circondati dai tavoli degli ospiti ed attorniati dai propri falconi favoriti (incredibilmente tranquilli per tutto il corso della serata), la luce era data solo dalle tante candele posizionate sui tavoli, il cibo era rustico e buonissimo! Nello spazio centrale utilizzato come palco abbiamo assistito ad una mischia fra spadaccini e a tante danze tradizionali alle quali verso fine serata si sono aggiunti con entusiasmo i tanti bambini presenti. Ma il pezzo forte della serata è stato senza dubbio lo spettacolo di danza col fuoco della compagnia del Corvo di Selene, di cui vi possiamo far vedere anche il video, guardatelo perché merita davvero!

Nessun commento:

Posta un commento