Jessica Vega: la sposa che si finse malata terminale



Jessica Vega è una sposa dello stato americano di New York che nel 2010 finse di essere una malata terminale di cancro per una truffa dal fine decisamente indegno... Il suo scopo era quello di muovere a compassione la famiglia e la comunità locale affinché donassero denaro necessario a sposare il suo fidanzato con un matrimonio da sogno seguito da un viaggio ai caraibi. La storia messa in piedi dalla allora ventitreenne era così credibile che persino il suo fidanzato ci è cascato in pieno, credendo che alla sua amata compagna restasse meno di un anno di vita.

Ora la ragazza si trova in custodia sotto presso la prigione di Orange County (no, non è la OC della serie TV) e potrà uscire solo dietro il pagamento di 10000 dollari di cauzione. Il procuratore che la accusa ha affermato che, fingendosi gravemente malata, Vega si è approfittata in maniera imperdonabile della generosità della comunità.

Il matrimonio è avvenuto il 2 maggio 2010 e tutto quanto era stato donato da famigliari e persone desiderose di contribuire alla causa. La sposa ha così ricevuto molti regali di nozze anche da sconosciuti e donazioni per migliaia di dollari. Tornati dalle due settimane di luna di miele ad Aruba, però, la felicità dura poco, poiché il marito scopre tutto quanto pochi mesi dopo telefonando al medico della moglie. Egli lascia Vega e si trasferisce, ma ancora la donna riesce ad ingannare le altre persone di Newburgh, dove vive, inventando una tragica storia di separazione a causa delle violenze subite dal marito. Tutto questo è durato fino a qualche giorno fa, quando Vega è stata presa in custodia dalla polizia. Se le accuse a suo carico dovessero essere dimostrate la aspetta una pena massima di 4 anni di carcere. Il marito nel frattempo sembra averla perdonata ed è tornato da lei, sostenendo ora che  lei abbia più bisogno di cure per la propria salute mentale che della detenzione.

Noi ci sentiamo di dire solamente che ci dispiace davvero tanto che esistano persone di questo tipo, soprattutto per il fatto che a causa loro poi ci va di mezzo chi davvero ha bisogno di aiuto. La fiducia è la generosità delle persone che disposte ad aiutare chi è in difficoltà non dovrebbero mai essere tradite in questo modo.

1 commento:

  1. che gente assurda che c'è in giro!
    ma poi che cattiveria ci vuole per fregare delle persone gentili?!
    sono passata sul tuo blog per vedere le bomboniere dato che anche io ne sto cucendo 30 per una cresima :)
    ti aggiungo ai blog che seguo!
    baci
    Giulia

    piccolipasticci.blogspot.com

    RispondiElimina