Tradizioni assurde dal mondo! Il rapimento della sposa.

Da oggi inauguriamo una serie di articoli sulle tradizioni matrimoniali più strane che le varie culture umane abbiano generato!

Cominciamo con una tradizione diffusa tra i Rom nei vari paesi europei e, in maniere un po' diverse, in alcune parti del Caucaso e dell'Asia centrale: il rapimento della sposa!

E' proprio così, per alcune culture questa è una tradizione centenaria che prevede la cattura della futura sposa. Se lo sposo riesce a sequestrarla con la forza e a tenerla accanto a sé per 2 o 3 giorni, la ragazza diventa ufficialmente sua moglie. Probabilmente in antichità un'usanza simile poteva avere senso, in quanto era previsto un prezzo da pagare ai genitori della sposa per averla ed evitarlo poteva essere l'unico modo per potersi sposare.

Chiariamo comunque che oggi come allora questa tradizione del rapimento NON è uno scherzo come si potrebbe pensare, oppure una formalità... la maggior parte delle volte la sposa non sa affatto di essere tale fino al momento del sequestro.

Ovviamente questa pratica, specie quando praticata contro il volere della ragazza in questione, è quantomeno considerata ai limiti della legalità, se non totalmente illegale.
A nostro avviso l'idea di una tradizione simile potrebbe essere salvata solo in chiave simbolica e scherzosa.

Nessun commento:

Posta un commento