Tradizioni assurde dal mondo! Il rapimento della sposa.

Da oggi inauguriamo una serie di articoli sulle tradizioni matrimoniali più strane che le varie culture umane abbiano generato!

Cominciamo con una tradizione diffusa tra i Rom nei vari paesi europei e, in maniere un po' diverse, in alcune parti del Caucaso e dell'Asia centrale: il rapimento della sposa!

E' proprio così, per alcune culture questa è una tradizione centenaria che prevede la cattura della futura sposa. Se lo sposo riesce a sequestrarla con la forza e a tenerla accanto a sé per 2 o 3 giorni, la ragazza diventa ufficialmente sua moglie. Probabilmente in antichità un'usanza simile poteva avere senso, in quanto era previsto un prezzo da pagare ai genitori della sposa per averla ed evitarlo poteva essere l'unico modo per potersi sposare.

Chiariamo comunque che oggi come allora questa tradizione del rapimento NON è uno scherzo come si potrebbe pensare, oppure una formalità... la maggior parte delle volte la sposa non sa affatto di essere tale fino al momento del sequestro.

Ovviamente questa pratica, specie quando praticata contro il volere della ragazza in questione, è quantomeno considerata ai limiti della legalità, se non totalmente illegale.
A nostro avviso l'idea di una tradizione simile potrebbe essere salvata solo in chiave simbolica e scherzosa.

30mila visualizzazioni

Ciao a tutti,
abbiamo raggiunto le 30 mila visualizzazioni, avrei voluto farne il print screen o perlomeno delle 30003 (mi piacciono i numeri palindromi), ma qualcuno e' entrato e ha fatto andare avanti il contatore.
Il nostro prossimo obiettivo e' raggiungere le 10mila visite mensili entro domani, ce la faremo?



Nel frattempo grazie a tutti che continuate a seguirci, sostenerci e divertirvi con noi ^^

La dichiarazione...cosa dire?

La dichiarazione d'amore è un momento cruciale, solitamente le donne lo sperano, lo sognano, lo agognano e gli uomini...lo temono. In poche parole devi farle capire quanto la ami, quanto è speciale per te, tanto da voler passare il resto della vita con lei.

Cena romantica e luci soffuse in un localino molto intimo. Il cameriere vi ha appena servito il dolce e ha riempito i calici con un ottimo vino.
Dalla terrazza sul lago si vede una splendida luna piena, lei è più bella che mai e voi, pieni d’amore, siete pronti a chiedere alla vostra compagna di sposarvi.
La scelta delle parole giuste, a questo punto, è vitale.
Sì perchè nessuno vuole sentirsi dire di no in quel momento, ma ci vuole l'atmosfera giusta, il posto giusto, il momento giusto e soprattutto servono le parole giuste. Come chiederlo quindi?
Non esistono frasi buone per ogni occasione, ma solo spunti ideali per non trovarsi impreparati nel momento in cui vorrete dichiarare il vostro amore alla persona amata.

Potreste puntare sul classico ed esordire con“ Amare significa non dover mai dire mi dispiace”, come recitava Ali MacGraw negli anni '70 in Love Story, oppure potreste prendere in prestito da Cyrano il suo celeberrimo verso: “ il bacio è l’apostrofo rosa tra le parole t’amo”. Ma il nostro consiglio è di lasciarle perdere!!
Per quanto queste dichiarazioni possano essere belle e dense di miele e amore, non andrete molto lontano, sfortunatamente si tratta di frasi di cui si è abusato nel corso degli anni e su una donna oggi hanno un effetto negativo del tipo - non ci tengo abbastanza a te per spremermi un po' le meningi -

Potreste puntare sull’ironia. Sul matrimonio si scherza spesso, lo facevano anche nell’antichità. Socrate diceva: “Spòsati: se trovi una buona moglie sarai felice; se ne trovi una cattiva, diventerai filosofo”. Evidentemente ai suoi tempi c'erano un sacco di mogli non tanto buone...

Per il comico e attore statunitense Groucho Marx il matrimonio era la causa principale del divorzio, mentre Giulio Andreotti una volta disse: “ Più conosco certe gentili signore, più comprendo il fascino del celibato ecclesiastico”.
Renato Pozzetto, in un film cult degli anni 80, “ lui è peggio di me ”, scherzava così: “il matrimonio è un’esagerazione. E’ come uno che ha fame e va a comprarsi un ristorante”...e su questo tanti pro convivenza sarebbero d'accordo.
Le battute aiutano a ridere, forse però è meglio farlo dopo che la vostra lei vi ha detto di sì e non prima e, quindi, vi conviene puntare sui maestri della comunicazione per imparare ad usare le parole giuste nel momento giusto e farla cadere così tra le vostra braccia.

Il cinema è un vasto archivio per trovare spunti interessanti come questa


tratto dall'intramontabile "Harry ti presento Sally" anche se poi tutti si ricordano per lo più la leggendaria scena dove lei finge un orgasmo in un fast food. Comunque questa scena fa venire tutti gli occhi cuoriciosi a Maurizio perchè anch'io ci impiego un'eternità a scegliere cosa mangiare...e di solito finisco dicendogli - fai tu - (dopo mezz'ora di attenta analisi) e perchè ho sempre freddo e un momento dopo caldo e subito dopo freddo...

Abbiamo parlato di dichiarazioni d'amore anche QUI

Denunciati?

Prima di leggere questo articolo vi invitiamo a leggere questo post in modo da poter capire l'assurdità della vicenda che stiamo per raccontarvi e che ci ha visti protagonisti


Avete letto tutto? Bene, sapreste dirci a quale azienda facciamo riferimento? Qual è l'azienda con cui si è verificato quel fastidioso episodio?
Non sapete rispondere? Ebbene domenica scorsa tornati a casa abbiamo trovato questa mail.

Potete ben immaginare la nostra sorpresa quando l'abbiamo letta. Chiaramente diffamatoria? Offensiva? Se c'è stato qualcuno di offensivo quella è stata la cara signora della ditta in questione. A tal proposito ci tengo a precisare che non è nostra intenzione nominarli per due motivi: 1) ci atteniamo ai fatti e non ci interessa fare polemica; 2) lo conoscete il detto -nel bene e nel male l'importante è che se ne parli-? Ebbene, non vogliamo dar loro la soddisfazione di farsi pubblicità sul nostro blog, ecco perchè tutti i riferimenti sono stati opportunamente cancellati.
Vorrei farvi notare una cosa che con le cancellature forse non si nota. Il mittente si è firmato Dottore, non Avvocato, al che per quanto vale poteva anche scriverla Maurizio, in effetti ha la Laurea breve, prepara sempre da mangiare e se sono malata mi assiste, quindi sono una sua assistita? Passiamo avanti, per tutta risposta gli abbiamo fatto rispondere dal nostro Avvocato che gli ha fatto presente l'infondatezza della sua richiesta e che se aveva altro da aggiungere doveva mandarci una raccomandata con valore legale. Nessuno sentì nulla fino ad oggi quando, sulla bacheca dell'evento del nostro reality abbiamo trovato questa richiesta di aiuto in un concorso a cui partecipa la famosa ditta.



Mattia e Federica

Mattia e Federica
Siamo la prima coppia ad essere entrata a far parte dell'iniziativa di Federica e Mattia, una coppia di sposi con lo sponsor di Livorno che ha deciso di intervistare tutte le altre. 
Ma conosciamoli un po' meglio: - Siamo Mattia e Federica, conviviamo da 7 mesi a Livorno ma il futuro sposo prima di conoscere la sposa viveva a Lucca. Siamo freschissimi di fidanzamento, festeggeremo un anno dopo Natale, il nostro è stato un vero colpo di fulmine...ritardato di tanti anni!! Infatti ci siamo conosciuti ben 11/12 anni fa quando al tempo chattavamo su mIrc entrambi, tramite amici comuni ci siamo visti qualche volta... il futuro sposo aveva già ceduto al fascino della futura sposa (e anche lei non disdegnava....) ma restò virtuale e finì tutto con un nulla di fatto, le vite si separarono e presero strade diverse...fino a quando il futuro sposo, fresco di rottura sentimentale si accorse della presenza della futura sposa su fb fra gli amici del profilo di un amico comune. Decide di scriverle il classico "tò guarda chi si rivede, come stai?" e come sempre in questi casi ci promettemmo di andare a bere qualcosa insieme. Passano 2-3 mesi e la futura sposa coglie l'occasione: a Lucca c'era una grande mostra fotografica e quindi perché non prendere 2 piccioni con una fava? "Visto che vengo a Lucca per una mostra, la sera andiamo a mangiare una pizza così ci vediamo!" Lui accetta...e il resto è storia. Fulmine a ciel sereno, innamorati persi nel giro di pochi giorni...eccoci qua alle prese con l'organizzazione di un matrimonio! E non un matrimonio qualunque...no...un matrimonio con lo sponsor! Perchè non vogliamo rinunciare ad un giorno speciale, alla compagnia di tutti coloro che ci vogliono bene in un momento così importante, perchè sognare non costa nulla...ma mettere in pratica purtroppo sì, e anche tanto!
Il blog di Chiara e Maurizio è stato uno dei primi che visitammo per capire "come funzionasse" il tutto, ci piacque moltissimo la loro iniziativa sulle bomboniere e dopo l'acquisto del dominio ci buttammo a capofitto nel progetto!
Oggi abbiamo avuto l'idea d'intervistare le altre coppie sul nostro sito perché è bello darsi visibilità incrociata, un aiuto reciproco e dimostrare non c'è invidia o sotterfugi fra le "coppie sponsor", non è una gara ma un'iniziativa che ci accomuna tutti nello stesso intento: RISPARMIARE! E se ci si può dare una mano, perchè no?-

I matrimoni del Ghiaccio e del Fuoco: Daenerys e Drogo

I due si guardano per la prima volta,
ancora non sanno che tra loro sboccerà l'amore!
Cominciamo oggi la serie dei matrimoni del Ghiaccio e del Fuoco con una storia improbabile, ma romantica e sorprendente, quella di Daenerys e Drogo.

Daenerys, per gli amici Dany, è una discendente di un'antica famiglia reale, i Targaryen, ma ha passato tutta la sua vita in esilio, senza mai poter vedere il suo regno a causa di una ribellione che, diciassette anni prima dell'inizio di questa storia, ha spodestato la sua casata. L'unico erede rimasto è suo fratello Viserys, che è stato con lei fin da quando era piccolissima. I due hanno vissuto spostandosi tra le tante corti e case che hanno deciso di ospitarli cercando aiuti per iniziare una riconquista. Ora però Dany è cresciuta, è estremamente avvenente e Viserys la considera solo una merce da scambiare con un esercito per riprendere il regno che era stato di suo padre. Per questo egli organizza per lei un matrimonio combinato con Drogo, al quale Dany prova ad opporsi ma senza alcun successo.

Drogo è un potente e valoroso Khal (un capo-tribù) del popolo nomade dei Dothraki, conosciuti come temibili guerrieri e razziatori senza pietà. Al primo incontro fra i due futuri sposi, Drogo non dice una sola parola, ma fa capire che da il suo consenso affinché Daenerys diventi sua moglie. Il primo impatto fra la giovane fanciulla e la cultura dei Dothraki è scioccante. Sono violenti, prendono schiavi, derubano, si sostentano quasi esclusivamente grazie ai cavalli e non hanno molta considerazione dei desideri altrui. Ciononostante, la decisione ormai è presa ed il matrimonio comincia sotto auspici non proprio buoni... 

Daenerys vestita alla maniera dothraki
Khal Drogo durante la cerimonia nuziale,
facile  prepararsi, per l'abito si è fatto
qualche segno azzurro sul petto e via!
In realtà Drogo e Daenerys arrivano presto ad amarsi per davvero e profondamente. Entrambi imparano in fretta le rispettive lingue per potersi parlare. Lei, dopo un po' di tempo, inizia ad imparare ad apprezzare Drogo e si farà anche insegnare ad amarlo dalla sua fedele serva Doreah. Istruita alle arti dell'amore, Daenerys conquista completamente Drogo, che anche in futuro sarà sempre dalla sua parte e la difenderà ogniqualvolta la gente della sua tribù si arrabbierà per le decisioni della nuova khaleesi. 
La loro è una storia ricca di passione!
Per esempio quando, dopo una razzia, Deanerys reclama una grande quantità di schiave catturate come sue, per evitare che vengano brutalizzate dai guerrieri Dothraki. Ma anche tante altre minacce sono affrontate da Drogo per proteggere la sua amata, come gli assassini mandati dall'usurpatore Robert per toglierla di mezzo e suo fratello Viserys, che non smetterà mai di considerarla una sua proprietà. questa strana coppia diventerà ancora più unita quando Deanerys rimarrà incinta del figlio di Drogo. Fra di loro si chiamano con dei nomi molto romantici: lui chiama lei Luna della mia Vita, mentre lei chiama lui Mio Sole e Stelle.

Il fratellino Viserys minaccia Dany in uno
dei suoi frequenti momenti di irrequietezza...
mi raccomando non svegliate il "drago"
o vi spaventerà con le sue boccacce!
Non vi diciamo altro su questi due innamorati, come andrà avanti la loro storia? Ve lo lasciamo scoprire tramite i libri o la serie TV delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. 

Vi lasciamo con due frasi non esattamente dolci, ma che fan capire bene come dev'essersi sentita Dany prima di scoprire com'era veramente Drogo:

Viserys a sua sorella Daenerys quando è stata presa la decisione del matrimonio con Drogo:
"Noi torneremo a casa con un esercito. L'esercito di Khal Drogo. Io permetterei a tutta la sua tribù di fotterti, a tutti i suoi 40000 uomini e i loro cavalli se fosse necessario"

Illyrio, che ha materialmente fatto gli arrangiamenti per il matrimonio, a Viserys, durante la festa nuziale:
"Un matrimonio dothraki senza che ci siano stati almeno tre morti è considerato davvero noioso"


Deforestazione

Si e’ aperta ieri a Durban la Conferenza mondiale sui cambiamenti climatici in vista del 2012, scadenza del protocollo di Kyoto. Al centro della discussione la lotta alla deforestazione e il trasferimento di tecnologie “green” ai Paesi in via di sviluppo. L'impegno Ue deve essere quello di raggiungere un accordo mondiale per la riduzione delle emissioni.
Un’area di 13 milioni di ettari di foresta, una superficie quasi pari alla Grecia, e’ quanto abbiamo perso quest’anno per colpa della deforestazione, rispetto agli anni 90 siamo riusciti ad abbassare questo dato di 3 milioni di ettari, ma c’e’ ancora tanto da fare. Le multinazionali fanno scomparire le foreste principali, che ospitano flora e fauna, per fare carta e mobili, oppure spesso residenti e aziende agricole lo fanno per fare spazio all’agricoltura o all’allevamento. Un altro fattore che porta alla deforestazione e’ la soia, spesso usata nell’alimentazione degli animali. – Quando le foreste vengono tagliate, il suolo e’ rovinato, le fonti di acqua sono colpite e le persone perdono il loro mezzo di sostentamento – spiega Eduardo Rojas, assistente direttore generale della FAO – le foreste catturano il carbonio e senza di esse aumenta moltissimo il rischio di inondazioni –
La soluzione sta nella costruzione di un’economia che si basi su fonti di energia pulita e rinnovabili.
Negli ultimi anni la deforestazione e' stata causata anche dalla diffusione dell'uso dell'olio di palma che ad oggi si trova nel 50% dei prodotti che troviamo al supermercato (maionese, cioccolato, shampoo..). Quest'olio e' diventato il piu' prodotto al mondo per la sua grande versatilita' e il minor prezzo. Le foreste sono state abbattute in favore della palma da olio, ma le piantagioni hanno peggiorato il cambiamento climatico perche' trattengono meno carbonio, e la fauna selvatica e' stata scacciata. Un altro fattore che ne aumenta la domanda e' la crescente richiesta di biocarburanti.
Sir Richard Branson, il miliardario fondatore della Virgin che da anni si batte in iniziative ecologiche ha messo a punto un originale carburante per la sua flotta basato sui rifiuti delle acciaierie.

Pensate di essere totalmente impotenti di fonte a tutto questo? Noi vi dimostriamo che non e’ cosi’ QUI

Solo Storie Vere accoglie la nostra iniziativa!

Esiste un sito web italiano che raccoglie tutte le storie vere che chiunque vuole condividere. Avete vissuto un'esperienza particolare? E' successo qualcosa di irripetibile o semplicemente di talmente emozionante che non potete fare a meno di raccontarlo a qualcuno? Allora perché non raccontarlo a Solo Storie Vere? Noi abbiamo scritto la storia del nostro giro d'Italia in 60 bomboniere e lo staff del sito web è stato entusiasta di pubblicarla e di farci gli auguri! Se vi piace leggere di cose interessanti per davvero, quasi sempre direttamente a chi le sta scrivendo, Solo Storie Vere vi offrirà tantissime storie di ogni genere, persino di erotismo e di esperienze paranormali! Non aspettate un attimo di più, tuffatevi nelle lettura!

I consigli di Vicky

Anche oggi Vicky, la perfida ci darà qualcuno dei suoi acidi consigli per affrontare la crisi... a modo suo ovviamente! Vi ricordiamo che se vi piacciono le vignette di Vicky potete trovarle su Parentesirosa







Trasloco: da oggi conviviamo!

Finalmente da oggi Chiara si è trasferita definitivamente qui da me, quindi possiamo dire che da ora conviviamo a tutti gli effetti! EVVIVAAA!! Certo, già da quasi due anni passavamo molto tempo insieme proprio qui, ma da oggi questa sarà proprio casa nostra! Siamo strafelici, ma anche strapieni di scatoloni, scatole, borse, sacchi e sacchetti pieni di cose da smistare... ci metteremo un po' a fare ordine, ma lo faremo insieme. ^_^

Newsletter Vacanzefaidate.com


Arrivano le vacanze natalizie e con esse alcuni suggerimenti per viaggi di turismo responsabile



Crociera enogastronomica a vela nel Ponente Ligure
Dal 7 all'11 Dicembre si organizzano veleggiate tra Genova e Imperia, con soste in comode e attrezzate marine, visite a borghi medioevali e cittadine di riviera. La sera giro enogastronomico in locali selezionati





Leukerbad - Terme trekking
Leukerbad, la più grande località termale delle Alpi vi attende per sedurvi con momenti adrenalinici, alternati a riposanti giornate alle terme. Ideale anche per gli amanti dell'escursionismo.






Sant'Ambrogio sulle Dolomiti, ciaspolata in val Sarentino
Sant'Ambrogio in montagna, armatevi di racchette da neve per una bella camminata nella terra dei Sarneri. Cinque giorni alle Dolomiti, destinazione il lago ghiacciato di Durnholz





Ecuador e Galapagos
Sulle tracce di Darwin un bellissimo viaggio in Ecuador alla scoperta di vulcani, cascate, dell'Amazzonia e delle isole incontaminate delle Galapagos, attraverso popoli e culture indigene.






Immacolata in Camargue
Un soggiorno nel cuore del delta del Rodano, nella più grande zona umida europea. A piedi, in bicicletta o a cavallo per visitare le sue spiagge, gli stagni, le paludi e le saline che ospitano il fenicottero rosa.




Madeira, Speciale Capodanno
L’isola di Madeira, dove è sempre primavera, è un vero e proprio miracolo della natura in pieno Atlantico. Luogo di impressionante bellezza e dall’aria esotica, possiede una luce radiosa ch..






Engadina e il Trenino Rosso del Bernina
Viaggiando a bordo dello storico Trenino Rosso, ammireremo la maestosità del gruppo montuoso del Bernina. Attraverso vasti boschi di abete e larice, cammineremo sulle piste innevate e...vi aspettiamo per scoprirlo.




A Natale e Capodanno con le ciaspole attorno al Lago di Garda
Una serie di facili escursioni con le racchette da neve, diurne e notturne, per trascorrere le festività sui monti e nelle valli del Trentino attorno al Lago di Garda.




Sardegna nel borgo antico di Is Locci Santus
Nel borgo con vista a valle sulla laguna dell’isola dei Fenici, si trova “Rosso Porpora”, una struttura ricettiva extralberghiera di case vacanza, caratterizzata da sette abitazioni storiche.






Nepal, il mistico paese alle falde dell'Himalaya
Gli appassionati dell'avventura non possono perdersi questo viaggio, un'esperienza diversa, dalla visita ad antichi templi e monasteri, al safari in elefante al trekking sotto l'Himalaya.






Capodanno in Alta Langa
L’Alta Langa più segreta, a piedi o con le ciaspole, e senz’auto! Vacanza di cinque giorni con base in un bell'agriturismo, per scoprire queste magiche valli in maniera ecologica





Diario di viaggio: Senegal fai-da-te di Stefania Maiorino

Decolliamo. L’aereo è un trabiccolo dell’Iberia, piccolo, max 50 posti, finestrini microscopici. La musica classica di sottofondo non basta a tranquillizzarmi. Inizia così un bellissimo racconto di viaggio che aspetta solo di essere condiviso con voi

I matrimoni del Ghiaccio e del Fuoco!

Da oggi vogliamo inaugurare un piccola serie di post riguardanti i principali matrimoni della nostra serie fantasy preferita, dove i rapporti di coppia e gli intrighi che ci stanno dietro giocano una ruolo fondamentale e sono sempre pieni di colpi di scena. Di che serie si tratta? Ve l'abbiamo presentata in occasione della prima puntata in italiano del telefilm (Il Trono di Spade) tratto da questi libri: Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, di George R.R. Martin.

Per evitare di rovinare questa splendida lettura a chi volesse iniziare nell'impresa (sono tanti libri) parleremo solamente delle quattro coppie più importanti presenti fin dall'inizio nella serie TV, che ora è più o meno a metà svolgimento in Italia. Madame e messeri porgete i vostri saluti a:

Catelyn Tully e Lord Eddard Stark

Sansa Stark e Joffrey Baratheon
Khal Drogo e Daenerys Targaryen
Re Robert Baratheon e Cersei Lannister









Queste sono quattro storie appassionate, ricche di amore e di passione, ma anche di rancore e odio. Ci divertiremo molto a raccontarvele e speriamo che leggerle possa far piacere anche a voi. A tra poco quindi, con il primo appuntamento dei matrimoni del Ghiacchio e del Fuoco!

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne



Oggi è il 25 Novembre, potrebbe sembrare un giorno come gli altri, forse un po' più felice visto che è venerdì ed il week-end è ormai imminente, ma in realtà ogni anno, in questa data, si ricorda una questione estremamente grave ed importante: la violenza sulle donne.

Dal 2000 il 25 Novembre è la giornata mondiale delle contro la violenza sulle donne, durante la quale i governi, le organizzazioni internazionali, le ONG e tutte le realtà locali e associative sono invitate ad organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema.

Vi state chiedendo come mai proprio questa data? Ebbene, questa venne scelta in ricordo del brutale assassinio del 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leònidas Trujillo, il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell’arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.
Il 25 novembre 1960 le sorelle Mirabal, vennero uccise mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione e le loro morti vennero mascherate come un incidente stradale.

In Italia solo dal 2005 diversi Centri antiviolenza e Case delle donne hanno iniziato a celebrare questa giornata. Ad oggi centinaia di iniziative in tutto il paese vengono organizzate in occasione del 25 novembre per dire no alla violenza di genere, per eliminare tutte le forme di violenza sulle donne attraverso: il riconoscimento a livello internazionale, regionale e locale della violenza di genere come violazione dei diritti umani; il rafforzamento delle attività a livello locale ed internazionale contro questo tipo di violenza; la creazione di spazi internazionali di discussione per l’adozione di strategie condivise ed efficaci in materia; dimostrazioni di solidarietà con le vittime di queste violenze in tutto il mondo; il ricorso a governi affinchè adottino provvedimenti concreti per l’eliminazione di questo tipo di violenze.

Noi vogliamo ricordarvi solo alcuni di questi eventi organizzati in moltissime città italiane:

Roma: 
- La Casa internazionale delle donne inaugura il 25 la mostra “Violence is not always visible” che raccoglie i lavori del concorso europeo indetto dalle Nazioni Unite sul tema della violenza. Per l’Onu sono 70% le donne nel mondo che hanno subito violenza nel corso della propria vita.

- Lorella Zanardo, autrice del fortunato documentario “Il corpo delle donne” presenterà all’Unicoop Tirreno, in via Giuseppe Guattani 9, “Tra media e realtà”, per affrontare lo stereotipo che spesso vuole contrapposte donne giovani a donne mature.  

- Nella sala Odeon della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Sapienza, alle ore 17,30 giornaliste e blogger parlaranno di “Donne e media, riflessioni sul ruolo della donna nell’immaginario collettivo”. Tra le relatrici la giornalista e scrittrice Loredana Lipperini e la semiologa Giovanna Cosenza.

Milano:

- L’assessorato alle pari opportunità della provincia ha programmato una fiaccolata che partirà alle ore 16,30 da piazza San Babila per arrivare a palazzo Isimbardi, sede della provincia dove ci sarà la performance di un gruppo gospel e la presentazione dei progetti in tema di violenza di genere. 

- Sempre in piazza San Babila, dalle 12 alle 16 i sindacati si ritrovano, insieme ad avvocate attiviste e polizia per informare sui rischi della violenza e dei metodi per uscirne. Quest’anno si vuole anche ricordare il trentesimo anniversario dall’abolizione del delitto d’onore.

- Al Teatro Litta l’associazione Intervita organizza la tre giorni di proiezioni cinematografiche “Siamo pari, la parola alle donne”. Il 25 sarà proiettato il documentario “Per la mia strada”, promosso da Corrente Rosa e che racconta la storia di Giovanna alla ricerca della propria vocazione, e delle otto donne dal percorso professionale inconsueto che incontrerà nel corso del suo viaggio.

Sicilia:

- I centri antiviolenza siciliani, collegati alla rete nazionale Dire, organizzano tre incontri oggi, il 25 e il 26, a Palermo, Messina e Catania per chiedere una maggiore attenzione e un sostegno economico continuativo alla loro attività e, in particolare, alle case rifugio.

Napoli:

- L’Udi, unione donne d’Italia, e Donne in Nero, insieme all’assessorato Pari opportunità della città organizzano un pomeriggio di riflessione e informazione che si svolgerà alla Sala della Loggia del castello Maschio Angioino. Poi, alle 17,30 alla galleria Umberto I ci sarà il flashmob “Mai più violenza” delle donne di Se non ora quando - Napoli.

Torino:

- Il collettivo Altereva sarà davanti al palazzo della regione alle 13 per il flashmob “Noi donne non abbiamo paura!”. La manifestazione sarà a favore della libertà di scelta e contro la proposta di legge regionale 160/2011 che prevede di inserire gli attivisti dei movimenti per la vita nei consultori.

- Nell’atrio di palazzo Nuovo sarà allestita la mostra “Ni una mas” ispirata al lavoro internazionale itinerante “Off the beaten path”. 

Gli incontri del Coordinamento cittadino contro la violenza, a cui parteciperanno Donne in nero, Amnesty International e la Casa delle donne (vedi il programma). 

- Alle Officine corsare, tre serate di dibattiti e mostre aiuteranno a capire i contorni del problema, con incursioni all’estero, grazie alla mostra dedicata alle vittime messicane di Ciudad Juarez.

Venezia: 

- Si scenderà in piazza a Mestre (appuntamento in piazzetta Zorzetto, a partire dalle ore 16) grazie al comitato territoriale Se non ora quando - Venezia

Bologna 

- Per la città e la provincia c'è un calendario di incontri fittissimo.

Quello che pensano le donne parla di noi!

Cosa pensano le donne? Questo è il grande mistero che tutti gli uomini vorrebbero svelare... ma sappiamo che non è una cosa così semplice! Per cominciare però potrebbero iniziare a scoprire qualcosa leggendo un blog femminile completo e che lascia ampio spazio alle opinioni delle donne come "Quello che pensano le donne".

Proprio ieri Luisa Sgarra, direttrice del blog, ci ha comunicato che un articolo sulla nostra storia è stato pubblicato! Andate a leggerlo anche voi e insieme ad esso troverete un sacco di altri argomenti interessanti suddivisi per categorie. Cosa vi piacerebbe leggere? Matrimonio, moda, salute, sesso, cucina, bellezza sono solo alcuni dei temi di cui si occupa Quello che pensano le donne.

Luisa è stata molto gentile e si è detta disponibile a pubblicare altri nostri contributi relativi al matrimonio e/o alla creatività delle donne e la cosa non può che farci molto piacere!
Quello che pensano le donne ha anche una pagina facebook tramite la quale potrete seguire il blog per sapere sempre le ultime novità,  vi consigliamo di andare a visitarla! ^_^

Vittorina ci presenta i suoi dolci Animalosi! ^_^



Come sapete qui sul nostro blog abbiamo sempre uno spazio aperto per tutte le novità che le nostre 60 creative vogliono presentare. Nuove idee, esperimenti creative e qualunque altra cosa di cui desiderino parlare... qui sono le benvenute! Oggi la nostra Vittorina Bordino, in arte Gocciole di Rugiada, vi presenterà la sua ultima fatica... dei piccoli amici carinissimi!

Era un giorno qualsiasi nella calda Isola di Osi  …
Ed è proprio qui, nel villaggio di Animalopoli ,che comincia l’avventura dei nostri Amici Animalosi. 


(immagine di Sonia Sintès)
Ma chi sono gli Animalosi ??
Gli Animalosi sono un gruppo di amici pucciosi desiderosi di tenervi compagnia nei momenti più importanti.
Vorrebbero rendere speciali le occasioni più belle della vostra vita : Battesimo , Prima Comunione , Matrimonio , Laurea , Natale , Pasqua , San Valentino oppure puoi trovarli ad aspettarti al tuo rientro a casa dopo una giornata impegnativa.



Ma non solo , gli Animalosi possono essere portachiavosi , mollettose per capelli , calamitose , gadgets per Compleanno … insomma , gli Animalosi possono essere tutto ciò che vuoi !

L’allegra famiglia pian piano si espanderà e nuovi Amici si uniranno al gruppo .
Se siete curiosi e volete conoscerli visitate il mio blog http://glianimalosi.wordpress.com/  , iscrivetevi così potreter ricevere gli aggiornamenti !!
E poi … vogliamo parlare della pubblicità ???
J