Mondo Rosa Shokking ci intervista!

Ma che cos…? Un articolo rosa? No, non state troppo a stroppicciarvi gli occhi, lasciatevi cullare da questo colore, se l’abbiamo usato, dopotutto, un motivo ci sarà! ;-)

Francesca Tommasi, di Mondo Rosa Shokking, ha pubblicato oggi la nostra intervista facendo, secondo noi, un ottimo lavoro! Ci ha fatto molte domande interessanti sul matrimonio con lo sponsor e sul Giro d'Italia in 60 Bomboniere, lasciandoci chiarire i concetti più controversi del primo e spiegare bene cosa intendiamo fare per ritirare le nostre amate bomboniere!

E voi cosa ne dite? Vi piace il rosa shokking? E' un colore acceso, vibrante e seducente, sambra fatto per colpire e appassionare. Quindi perchè non sbirciare fra le tante curiosità proposte da questa online magazine? 
Mondo Rosa Shokking si occupa di attualità, di cultura e spettacolo, di moda... ma con una particolarità: il loro obiettivo è quello di raccontare con leggerezza i temi più caldi del momento dalla prospettiva delle giovani donne italiane.
Dovete sapere che questa rivista è un progetto nato dalla storia del romanzo "Voglio un Mondo Rosashokking", ideato e scritto da Rossella Canevari insieme a Virginia Fiume, pubblicato da Newton Compton nel 2007 avendo un successo immediato!
L'idea di fondo del romanzo è quella di raccontare il mondo delle giovani donne italiane, attraverso l'esperienza di Sofia e Camilla, due sorelle di 23 e 30 anni alle prese con lavoro, famiglia, amore e politica.  Fin da subito molte donne di età compresa tra i venti e i quaranta anni che si identificano con la situazione raccontata nel libro chiedono di far sentire la propria voce, di poter raccontare le proprie esperienze, così è nata MRS.

Dal 2007 ad oggi, Mondo Rosa Shokking ne ha fatta di strada ed è diventato un vero e proprio portale femminile che offre tante novità interessanti, fra le quali una rubrica dedicata a chi vuol diventare giornalista pubblicista (“Diventa Giornalista con MRS”), una alla beneficenza al femminile e altri interessanti spunti di riflessione, sempre con uno sguardo rosa shokking rivolto alla società. 

Oltre a questo, MRS ci piace perché fatta non da nomi autorevoli e testimonial, ma da persone vere, eccezionali nella loro normalità, che hanno scelto di esporsi nonostante le difficoltà che questo comporta. Uomini e donne che hanno deciso, finalmente, di fare lobbyng contro le lobby di potere.

Nessun commento:

Posta un commento